Ornella Vanoni

Ornella Vanoni - Naufragio

rate me

Mi risveglio sul tuo corpo come il vento che accarezza un oceano senza sponde sul tuo corpe le mie mani scivolando dolcemente accompagano le onde Sul tuo corpo la sconfitta è una vittoria e ogni attimo mi perdo negli abissi che nasconde respirando il tuo respiro che mi incanta io mi riconsegno a te Naufragando nel tuo corpo in una pace infinita il tuo ritmo mi trascina mi respiri nei pensieri poi ti fermi nel mio cuore come unica regina e come rosso del corallo in fondo al mare mi basta il bianco del tuo seno per capire sono un corsaro che riposa sul tuo corpo Naufragando nel tuo corpo in una pace infinita la tua calma mi trascina tu mi ruoti nelle vene poi riposi sul mio cuore dolcissima regina E come il rosso del corallo in fondo al mare mi basta il bianco del tuo seno per capire sono un corsaro che riposa sul tuo cuore E alla tua bocca io mi arrendo per capire come mi è dolce naufragare in questo mare sono un corsaro che riposa nel suo porto. (Grazie ad Angela per questo testo)

Get this song at:  amazon.com  sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found