Ornella Vanoni

Ornella Vanoni - Lo Specchio

rate me

Forse nel tuo specchio non sei piu quella di ieri ma non devi credere ai sorrisi degli specchi raccontano buggie che hanno le gambe lunghe come il tempo c'è uno specchio nei miei occhi dove tu sei sempre uguale me la dato un vecchio che leggeva nelle stelle e nella bianca luna che porterà fortuna al tuo cuore sono i musicisti della notte sa riflettere un ritratto sempre uguale e nel buio il suono si ripette come un ecco di cristallo sopra il vetro vieni qui a guardarti nello specchio dei miei occhi e vedrai ti riconoscerai vieni ti vedrai ancora bella come sei per sempre bella cerca ancora nel cassetto dei giorni perduti tra le collaline e le mattite per il trucco ci troverai la prima mia poesia d'amore mai finita sono i musicisti della notte sa rifflettere un ritratto sempre uguale e nel buio il suono si ripette come un ecco di cristallo sopra il vetro vieni qui a guardarti nello specchio dei miei occhi e vedrai ti riconoscerai vieni e ti vedrai ancora bella come sei per sempre bella come tu per me serai bella sempre. (Grazie a Pino per questo testo)

Get this song at:  amazon.com  sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found