RADIOFIERA

RADIOFIERA - Vagabondo

rate me

Hey signore mi racconti della sera

Delle sue luci e degli incontri

Lei che non ha mai avuto una bandiera

Lei che vive di ricordi

Lei che non aspetterà domani, no

E non ha mai contato i giorni

E intanto guarda il mondo

Aggrappato a qualche idea

E quante facce tristi

E quante corse chissà poi perché

E Lei seduto li per terra,

aspettando che la sera venga

Ma se ti guardi dentro…

se ti guardi dentro…

Meglio di no.

E mai un lamento

Mentre parli alla città

Lei che ti vuole bene lei che ti prenderà

E non una donna….hai sposato la libertà

VAGABONDO

PER LE VIE DELLA CITTA'

VAGABONDO

NIENTE TI CAMBIERA'

Hey, signore mi racconti della vita

Lei che non ha mai paura

Voglio conoscere i peccati della gente

Giuro su Dio che sarò una tomba

Ah già è vero lei non conosce Dio, forse è l'unica persona,

che non è mai passata qui davanti però l'aspetta ancora…

E mai un lamento…

VAGABONDO

PER LE VIE DELLA CITTA'

VAGABONDO

NIENTE TI CAMBIERA'

SEI SOLO UN VAGABONDO

NIENTE TI ASPETTERA'

UN PAZZO VAGABONDO…

MEGLIO COSI'…

QUALCUNO DIRA'

SHAKE!!!

Get this song at:  amazon.com  sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found