Mario Castelnuovo

Mario Castelnuovo - Madonna Di Venere

rate me

E suonavano per davvero mentre il prete mi benediva e mia madre che mi stringeva e una lacrima sullo scialle scivolava giù sulla strada... ... e non è più tornata... E suonavano per davvero le campane lì in mezzo al bosco da lassù il lago sembra il cielo... ...quel posto io lo conosco... Voglio vivere cent'anni ancora, e ci riuscirò e da grande voglio un mappamondo... e lo viaggerò... e una gerla sulle spalle nude, dentro ci sarà questo secolo che ha i pantaloni corti proprio come i miei e che ha voglia di affacciarsi al mondo proprio come me... ...e al di là della collina il mondo... ...vienici con me... Ma suonavano per davvero e sentivo la primavera e i suoi passi di pesca e viola ed i passi giù nel cortile del dottore che se n'è andato... ...e non è più tornato... ma suonavano, le ho sentite far l'amore col bracconiere: "conoscete le capinere"... ...."E tu, conosci il lago?".... Voglio vivere cent'anni ancora, e ci riuscirò e da grande voglio un mappamondo e lo viaggerò e una gerla sulle spalle nude, dentro ci sarà questo secolo che ha i pantaloni corti proprio come i miei e una donna coi capelli lunghi del colore mio, e due figli col sorriso e il pianto come quello tuo... e aldilà della collina il cielo so che aspetta già e aldilà della collina ancora ... trema come me... ...l'Europa.... Voglio vivere cent'anni ancora e ci riuscirò!....

Get this song at:  amazon.com  sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found