Ira Funesta

Ira Funesta - A-Ah

rate me

(Featuring Tony Fine) RIT (SURFA) Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah TONY FINE Ehi Sulle donne occorre aprire un bel capitolo Di un libro che non troverà mai un vero titolo Starai avvolto in vicende come un gomitolo Io ti aiuterò aggiungendoti anche il sottotilo Il primo colpevole in lista il telefonino Non ti venisse in mente di leggerle un messaggino Saresti agli occhi suoi poco carino Potresti perdere ogni titolo sul suo bacino Per seconda cosa maschera ogni tuo dubbio San Francesco c'è riuscito col lupo a Gubbio Ti vedo bene con quegli occhi da furbo Ma se la conquisti non metterti addosso il turbo Al terzo posto ci vedo bene le amiche Ad ogni modo non fartele mai nemiche Sii gentile specie con quelle più fiche T'annoti i loro numeri su tutte le rubriche Dì loro che non è il maschio il vero bastardo Ma l'amore che a tutt'oggi resta un baluardo Guardo il gioco come finirà Tu gioca ste cazzo di carte e lei Bla-Bla-Bla RIT (SURFA) Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah SKUBA C'è quella convinta che ce l'ha solo lei Che quando ci arrivi sei così avvilito Che manco la vuoi Quella che dopo che te la coltivi Va col primo stronzo senza motivi A fargli le cose che tu le insegnavi Quella che non ha vie di mezzo Quella che mentre ti fa un servizietto Scrive un messaggio al ragazzo Quella che per ogni cosa è colpa tua Se litigate è colpa tua E' triste è colpa tua Le viene il ciclo è colpa tua Quella che appena sveglia è mostruosa Quella che usa le tette per ottenere qualsiasi cosa Quella troppo dolce Quella che fa le orge Quella che mentre te la bombi manco se ne accorge Appuntamenti scadenze Anniversari ricorrenze Lei che la promette e che poi fa finta di niente (Oh) E dopo dimmi se sai come finirà Gioca bene le tue carte e lei A-Ah-Ah RIT (SURFA) Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah SKUBA Lei vorrebbe che la considerassi Ma se te ne interessi Poverina fa la scena Che il problema è che la stressi L'orgoglio crocifisso Da due tacchi a spillo E cadi ancora al tranello Delle sue lacrime da coccodrillo Ma è così convincente Quando usa la bocca carnosa E ogni sera Brindiamo alla stessa cosa (Oh) Come funziona mi dica La scienza va sulla luna ma mica Capisce la potenza della f**a Ed aldilà Di ogni blabla Ogni maschio sa Che solo mamma è la donna Che lo capirà E altro che parità Di rapporto Vogliono vedere Il tuo cuore sciolto Per poi usarlo come smalto E tu fai lo zerbino Che firma lo scontrino E lei ti calpesta Con le scarpe che le hai fatto Per San Valentino E l'innocenza Non sanno cosa sia Per trasformare il loro viso d'angelo Bastano fascino e sangrià Ma guai se ci vai sotto Hanno il rossetto Dalla parte del manico Tu amale col conta gocce E ti ameranno il quadruplo E dopo dimmi se sai come finirà Gioca bene le tue carte e lei A-Ah-Ah RIT (SURFA) Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah Quando lei ti chiama A-Ah A-Ah Lei ha torto marcio ma A-Ah Ah Poi te la perdoni A-Ah A-Ah E lei cosa fà A-Ah-A-Ah-Ah

Get this song at:  amazon.com  sheetmusicplus.com

Share your thoughts

0 Comments found