Renato Zero - Dormono Tutti Lyrics

Dormono Tutti by Renato Zero
Sto cercando la chiave per ritornare bambino

che sciocco che sono... la fantasia apre tutte le porte

quando la sera spegni la luce

un raggio dÂ’argento nel cielo riluce

tutte le cose vanno a dormire

anche le macchine giù nel cortile



dormono i baci dentro le bocche

e dormono i libri di filastrocche

dormono i sassi dentro gli stagni

e dormon gli specchi chiusi nei bagni

dormon gli acini sopra i viticci

e le castagne strette nei ricci



dormono i salti dentro i ginocchi

e tutte le lacrime chiuse negli occhi

dormono i cuccioli dentro le cucce

e i passerotti sotto le alucce

dormono i compiti nelle cartelle

e i desideri abbracciati alle stelle



dorme la torta di mele nel forno

dorme la tele che vedi di giorno

dormon le ombre dietro le porte

e dormon le note nel pianoforte

dorme il trenino che non h più fretta

dorme la ruota nella bicicletta

dormon le oche coperte di piume

e dormono i pesci nel letto del fiume



(ahi) devo avere schiacciato... un pisolino!

dormono i numeri dentro le dita

riposa pure la stella cometa

dormono gli angeli e i cherubini

e dorme la giostra aspettando i bambini



dorme lo scivolo e il cavalluccio

dorme la gomma dentro lÂ’astuccio

dormono gli elfi, i gatti ed i cani

e dormono i gol che farai domani



soltanto i sogni restano alzati

per far compagnia a tutti gli addormentati

shh

buonanotte



(Grazie a Ciccy67 per questo testo)
 

Share your thoughts

Comment :
Rating :
comment

(Maximum characters: 100)
You have characters left.