Mario Castelnuovo - Oceania Lyrics





Oceania ringtone on your mobile phone
Quanti diamanti avrà il tuo cielo,
tu che lo sfiori coi capelli,
tu che la notte al davanzale
sciogli le trecce ad una stella

Quanti diamanti avrà il tuo inverno,
ombre di lupi alla finestra,
aghi di pino alla tua porta,
chiamami amore, se lo vuoi.

Occhi di prato era il tuo cielo,
uomo di pochi anni ancora,
foglie di the sopra il sentiero,
tace speranza, invecchierai

Occhi di prato era il tuo inverno,
fuggiva intanto il disonore,
storie di aerei e di coraggio,
confini sordi alla realtà...

Oceania... Oceania....

Scrivimi ancora le tue rughe,
cerco da sempre, e tu lo sai,
trova per me giorni e speranze
l'indifferenza che non ho.

Cerca per me giorni e ragione,
portami arance americane,
storie di donne e di acquavite,
edera e sangue, anche per me

Oceania... Oceania...

Si alza la nebbia nel tuo cielo,
l'inverno sputa i suoi malanni,
vento via spazza la saggezza,
baciami ancora, se lo vuoi

vorrei le mani nei pensieri,
vorrei poter sperare che
dove finisce il tuo dolore
nasca lì un ponte tra me e te...

Quanti diamanti avrà il tuo inverno,
ombre di lupi alla finestra,
aghi di pino alla tua porta,
chiamami amore, se lo vuoi

Occhi di prato era il tuo inverno,
fuggiva intanto il disonore,
storie di aerei e di coraggio,
confini sordi alla realtà...

Oceania... Oceania...
 

Share your thoughts

Comment :
Rating :
comment

(Maximum characters: 100)
You have characters left.