Diaframma - Boxe Lyrics





Voglio stare ad aspettare
e leccarmi le ferite
sotto un cielo di stelle.
Ma se il cuore che io sento malato
perche' i lividi sono nell'anima
vieni ad asciugarli tu.... vieni ad ascigarli tu.

Domani non stara' piu' a me a tenere le braccia alzate
e scorticarmi alle corde.
Domani se ti cerchero',
avro' la faccia di un uomo pulito
fresco come una rosa
e una rosa non puo' appassire.

Quando il destro e' esploso
nella mia testa forte
non e' mai partito sopra di un ring,
quando il destro e' esploso
sulla mia pelle forte
ho troppi nemici in questa citta'.
Troppi fantasmi la notte ingolfano,
ho troppi nemici in questa citta'.
Troppi fantasmi la notte....
troppi fantasmi la notte.

Voglio togliere i bendaggi in fretta
e sentire il freddo di oceani colore madreperla.
La forza delle mie idee
ha la forza di un pugno in faccia
a chi me le ha negate,
ha la forza di una lotta piu' dura
ed un fascino ancora piu' grande
di due guantoni da boxe...
di due guantoni da boxe...
 

Share your thoughts

Comment :
Rating :
comment

(Maximum characters: 100)
You have characters left.